Bally's Commitment

Il Commitment Di Bally

Dalla sua fondazione nel 1851, Bally si impegna a favore di pratiche commerciali responsabili. Nei primi anni dell'azienda, il fondatore Carl Franz Bally ideò per primo un sistema di welfare per i dipendenti che offriva servizi in sede tra cui una mensa, un asilo nido e un parco. In linea con questa tradizione, Bally si dedica all'investimento nella qualità dei prodotti, nell'innovazione e nell'impegno sociale attivo.

Bally ha pubblicato la sua Roadmap di sostenibilità identificando quattro pilastri (trasparenza, qualità, collaborazione e progresso) che richiedono impegno strategico e attenzione. Stabilendo le azioni fondamentali e i traguardi da raggiungere, ci impegnamo nel ridurre il nostro impatto sull'ambiente e nel promuovere il benessere sociale ed economico in conformità con gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite.

Bally aderisce inoltre al Fashion Pact, una coalizione di aziende globali leader del settore della moda e tessile impegnati nella salvaguardia del pianeta. Il Fashion Pact si impegna al raggiungimento di una serie di obiettivi condivisi e focalizzati su tre aree principali: arrestare il riscaldamento globale, ripristinare la biodiversità e proteggere gli oceani.

Nel 2020, Bally ha istituito la Fondazione Peak Outlook, con l'obiettivo di preservare i fragili ambienti montani del mondo dagli effetti del riscaldamento globale e dell'overtourism.

Per ulteriori domande, rivolgiti a sustainability@bally.ch.

Il nostro prodotto

Bally è orgogliosa dell'artigianalità che caratterizza i suoi prodotti e lavora a stretto contatto con i suoi fornitori per garantire rapporti di lunga durata e qualità elevata. Dimostrando di discostarsi da un concetto di fast fashion, Bally offre un servizio di messa a nuovo grazie al quale i clienti possono richiedere riparazioni e risuolatura su calzature selezionate, prolungando il ciclo di vita del prodotto.

La nostra filiera

In conformità con le norme REACH dell'Unione Europea, Bally richiede ai suoi fornitori di sottoscrivere una lista di sostanze sottoposte a restrizione, oltre a sottostare al suo Codice di condotta aziendale. Bally si impegna nella tracciabilità e nell'assunzione di responsabilità nella filiera produttiva mappandola a livello 1 e 2 e analizzando tali impianti in termini di standard ambientali e sociali grazie a un partner esterno, Bureau Veritas.

Le nostre persone

Bally è orgogliosa della sua tradizione svizzera. L'azienda ha un proprio codice di condotta, denominato Bally Way, che tutti i dipendenti devono rispettare; quest'ultimo prevede una serie di principi sviluppati basandosi sui valori chiave di imprenditorialità collettiva, significatività e prestazioni elevate. A testimonianza della cura di Bally per i suoi dipendenti, alcuni di essi hanno lavorato presso gli impianti produttivi di Bally in Svizzera per più di 40 anni.

La nostra comunità

Bally ha alle spalle una forte storia d'impegno a livello comunitario, promuovendo le arti e preservando l'ambiente montano. Nel 2006 è stata fondata la Bally Foundation per la promozione di artisti emergenti tramite il programma 'Artist of the Year', mentre Bally Crafting Futures garantisce opportunità formative dal 2016. Nel 2019, Bally ha lanciato Peak Outlook, un'iniziativa di tutela ambientale che supporta la pulizia di montagne come l'Himalaya. Bally supporta anche l'impegno filantropico della Tenzing Norgay Foundation nella regione dell'Everest, oltre alla International Climbing and Mountaineering Federation (o UIAA) con il suo Mountain Protection Award assegnato annualmente.